Una storia lunga novant’anni

Biraghi festeggia l'importante traguardo e rinnova la partnership con la Nazionale

90

TORINO

Lunedì 15 aprile – nella Sala Turinetti di Gallerie d’Italia in Piazza San Carlo a Torino – Biraghi, azienda leader del mercato lattiero-caseario italiano, ha festeggiato i suoi primi novant’anni ripercorrendo la propria storia e presentando il nuovo logo.

Con l’occasione – alla presenza del Vice Segretario Generale e Direttore Revenue FIGC Giovanni Valentini e della Leggenda Azzurra Marco Tardelli – è stato celebrato anche il primo anniversario del legame con la FIGC che vede Biraghi come Official Partner di tutte le Nazionali di Calcio Italiane.

Nove decenni durante i quali l’azienda fondata a Cavallermaggiore nel 1934 da Ferruccio Biraghi si è affermata come protagonista dell’intero mercato lattiero-caseario nazionale e internazionale.

La cura adoperata nella lavorazione e trasformazione del latte ha permesso alla Biraghi di evolvere e progredire anno dopo anno, con una crescita dovuta allo sguardo innovativo e alla cultura d’impresa che da sempre vengono coltivati all’interno dell’azienda.

Attualmente la Biraghi S.p.A. conta circa 250 addetti e lavora ogni giorno circa 470.000 litri del miglior latte italiano, raccolto esclusivamente da circa 200 aziende agricole del territorio piemontese, per un totale di 170 milioni di litri l’anno.

L’azienda è guidata da Anna e Bruno Biraghi,  figli di Ferruccio,  ed è già effettivo l’ingresso della successiva generazione con le figlie di Anna Biraghi: Monica e Daniela Bianco.

L’operatività è garantita da una struttura dirigenziale guidata dall’Amministratore e Direttore Generale Manuel Porta, affiancato dagli Amministratori Fabrizio Giuggia e Claudio Testa, volta a dirigere l’azienda verso nuovi e ambiziosi obiettivi, investendo nella ricerca di nuove tecniche di produzione e nello sviluppo delle risorse umane del territorio, con l’obiettivo di rafforzare il proprio posizionamento sul mercato italiano ed internazionale.

I prodotti Biraghi, in confezioni da sempre con un alto contenuto di servizio, hanno portato negli anni grandi risultati. Il Grattugiato Gran Biraghi è da anni al vertice delle classifiche italiane dei prodotti più venduti nel lineare freschi.

L’azienda, oltre al Gran Biraghi proposto in varie pezzature – come ad esempio i Biraghini, i Biraghini Snack e i Petali – per soddisfare le esigenze di tutti i consumatori, produce anche Gorgonzola DOP, Gran Ricotta Super Cremosa, Burro Tradizionale e Latte UHT.

«Quello che festeggiamo oggi è un momento speciale per la Biraghi, un traguardo da celebrare e al contempo un nuovo inizio per perseguire obiettivi ogni giorno più ambiziosi», commenta Daniele Di Palma, direttore marketing di Biraghi S.p.A. «In questi primi novant’anni di vita, sin dalla sua fondazione, l’azienda si è distinta come protagonista del mercato lattiero-caseario italiano e oggi – dopo quasi un secolo di storia – continua a sostenere la filiera produttiva nazionale con lo stesso impegno di sempre. Siamo inoltre felici di poter celebrare oggi il primo anniversario della partnership con la FIGC come Official Partner delle Nazionali Italiane di Calcio perché da sempre condividiamo i valori che identificano la Nazionale. Essere il formaggio degli Azzurri e delle Azzurre ci riempie di orgoglio».

L’accordo ufficializzato l’anno scorso presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, infatti, ha sancito la durata della partnership fino al 2026 e riguarda tutte le Squadre Nazionali (Maschili, Femminili, Futsal ed e-Sport) che vede Biraghi accompagnare gli atleti Azzurri a tavola, a bordo campo, nei backdrop interviste e nelle aree hospitality ‘Casa Azzurri’.

«Siamo davvero felici di aver accolto nella nostra famiglia azzurra un’altra eccellenza italiana come Biraghi» commenta Giovanni Valentini, Vice Segretario Generale e Direttore Revenue FIGC. «Insieme, attraverso le nostre Nazionali, promuoviamo da sempre nel mondo i prodotti alimentari italiani, che rappresentano una delle più importanti economie del nostro Paese. Con Biraghi stiamo raccontando una bella storia italiana, basata su valori condivisi quali la qualità, l’importanza di uno stile di vita sano, la cura dell’alimentazione e la voglia di investire sulla crescita e sulla formazione delle nuove generazioni, che rappresentano il futuro del nostro Paese».

Durante la mattinata è stato inoltre presentato anche il nuovo marchio e l’identità di marca: lo storico rosso acceso dello sfondo ha fatto spazio ad una tonalità più elegante e i testi all’interno sono passati dal bianco tradizionale ad un colore oro.